hader-churve

CUSTODIA ESTIVA E PULITURA DELLA PELLICCIA0

Arriva il caldo e quindi il momento di riporre la vostra pelliccia.

La durata di una pelliccia dipende essenzialmente dalla cura che si ha nell’indossarla, ma anche e soprattutto dall’attenzione nel riporla e mantenerla.

Vi diamo alcuni consigli per la conservazione nei periodi primavera/estate :

A) nell’armadio si consiglia di tenere il capo distanziato dagli altri indumenti, se possibile tenerlo da solo.

B) coprire il capo con una tela e mai con buste di plastica, sono dannose sia al colore che al cuoio.

C) molto importante è la pulitura! Smog e polvere si posano continuamente sulla pelliccia ed il pelo ne viene intriso perdendo la sua elasticità e lucentezza. Per questa operazione deve essere sempre portata solo a pelliccerie qualificate e NON lavanderie (potrebbe essere fatale per la tua pelliccia). Ogni due anni al massimo dovrà essere ricontrollata, pulita e rinfrescata.

D) un pericolo sempre in agguato è quello delle tarme. Le loro uova quasi invisibili depositate sul fondo del pelo si schiudono a primavera e gli insetti possono rovinare il pelo e il cuoio in brevissimo tempo. Alla base dell’armadio (non a contatto con il pelo) mettere canfora o paradiclorobenzolo.

La Pellicceria Paola dispone di appositi locali adatti alla migliore e più sicura conservazione della pelliccia per tutto il periodo estivo.

Essi consistono in caveau a temperatura e umidità costante, in modo che il freddo produca la completa ed assoluta sterilizzazione dei parassiti.

Le pellicce affidateci sono inoltre coperte solitamente da assicurazioni contro qualsiasi rischio e semplicemente contro il furto e l’incendio. E questo è un vantaggio che non si può fare a meno di apprezzare se d’estate ci si assenta.

 

Leave a Reply

*